archivio news

ricerca aut.

AIUTO!!MI MANGIA IL TARTUFO

lunedì 15 Dicembre 2014

Il 15/05/2012 00:14,
Ciao Lauro, il mio umore e’ ai minimi, credo di avere un problema non da poco…
Nascondo l’ovetto metallico il cane lo cerca lo trova e lo riporta senza provare a morderlo, lo lascia a me e si siede per ricevere il premio (buono a parer mio, soddisfatto)
cosi passo al tartufo senza contenitore, ma appena estratto dal terreno va per morderlo, io ho aspettato ordinando il porta, ma lei non obbidiva, continuando a mangiarlo…
sono rimasto come un salame non sapendo cosa fare e nel frattempo il tartufo era finito nel suo stomaco. Quindi non ho dato il premio e me ne sono andato, ma adesso?
Ho il rimpianto di essere stato incapace di impedirgli il pasto a base di tartufo, ma se mi sarei mosso verso di lei avrei commesso l’errore di mettermi in gioco con lei (ricordando i tuoi  consigli) come mi tiro fuori da questo guaio?

E’ il caso di provare come consigliavi nella precedente mail nel punto secondo: riassumo, tiro il tartufo non l’ovetto lei lo mordera’ io ordino il porta per 2 volte lei lo mangera’ (credo) ed io me ne andro’ con la ciotola lasciandola digiuna?  oppure non dovra’ piu’ ripetersi lo spuntino a base di tartufo? quale e’ la prossima mossa?

Grazie in anticipo per la tue risposte aspetto con ansia.
Ciao Ciao mitico Lauro.

————————————————

risposta:

ciao
perche hai l’umore ai minimi,non devi, ricorda sempre da dove vieni , se non erro non ti portava neanche l’ovetto mentre adesso lo fa correttamente quindi grandissimo successo ,complimenti(uno step alla volta senza fretta e con molta pazienza).
non è un guaio tu pensa che alcuni per far si che il cane associ bene lo danno da mangiare(io sono contrario)affermando che poi gli insegneranno a non mangiarlo senza capire che ci saranno molte difficoltà,detto questo ci sono vari metodi per cercare di farsi capire .
importante che tu dia il pasto sempre durante l’addestramento ,se la lasci digiuna non funzionerà perche non collegherà il riporto specificatamente del tartufo naturale, ma deve capire che deve portare anche quello ,un po difficile avendolo mangiato,comunque ti dò due metodi che di solito funzionano quasi subito(ho detto quasi quindi pazienza).

primo: prendi il tartufo lo metti d’avanti al cane seduto ,lei tenterà di prenderlo tu dirai “no lascia” quando sta ferma prendi il tartufo e dalla tua mano lo farai prendere quando lo ha preso dirai !lascia! porgendo il premio vicino al naso, questo per fargli capire che il tartufo è del branco non il suo e se lo lascia al suo capobranco avrà in cambio l’agognato premio e coccole,se vuoi sarebbe meglio collegarlo al secondo prima di fargli fare il riporto da libera che va fatto quando questa riporta senza bisogno di tirare la corda.

secondo: prendi una corda di 3/4 metri la leghi al collare, inizi lanciando ad un metro il tartufo e dici porta se lei non porta tiri la cordicella verso di te molto delicatamente dicendo sempre “porta-porta” quando arriva dici lascia( non cercare di toglierlo dalla bocca) mettendo vicino al naso il premio da lei molto gradito vedrai che lascerà, prenderà il premio e cercherà di riprendere il tartufo ma tu dirai “no lascia” dando un’altro premio, continua fino a che non sta seduta con il tartufo d’avanti.
per sicurezza quando avrà imparato e gli farai il riporto fai due o tre lanci con l’ovetto poi uno con solo il tartufo e ripeti diminuendo i lanci  dell’ovetto e aumentando quelli dell tartufo gradualmente.
per ora prova cosi, eventualmente ce ne sono altri e fammi sapere (anche i progressi non solo i problemi ,per mia soddisfazione)ciao,lauro.

———————————————————————————————————-

lLA POSTA CONTINUA.

Il 16/05/2012 15:39,
> Ciao Lauro,
>
> ieri ho letto e riletto la mail e ti dico la verita’ credevo che il tartufo lo avrebbe mangiato, fiducioso della tua esperienza ho applicato il tuo metodo.
>
> Ho preparato la corda i premi e le “esche” (tartufo e ovetto) poi con il cane seduto o mostrato il tartufo, tentava di prenderlo, poi quando era ferma ma non gli toglieva gli occhi di dosso
> l’ho lanciato, partita come un razzo per raccoglierlo, lo prende in bocca prova piu’ volte a morderlo nel frattempo ordino il porta e delicatamente tiro la corda, lei arriva a me premio
> pronto in mano “lascia” sulla stessa mano del premio avviene lo scambio… grandissima felicita’ da parte mia
>
> continuo per altre due volte nella stessa modalita’ della prima, poi per la quarta ed ultima con l’ovetto che non mordeva e lo ha lasciato per terra a pochi centimetri dalla mia mano.
>
> Per oggi credo puo’ bastare, sono soddisfatto non credevo andasse cosi bene, grazie mille Lauro il merito e’ tuo, non sapevo altrimenti quale pesci pigliare.
>
> Ora continuero’ cosi per due tre giorni poi senza corda credi possono bastare 3 giorni? (fretta comunque non ne ho)
>
> Saluti ed ancora mille volte grazie

—————————————————————-

risposta:

ciao
grazie per l’aggiornamento , adesso stai provando la felicità che si prova a vedere quando il cane ti capisce e accetta di interagire con te
il metodo è uguale per tutte le cose che vui fargli fare cioè, pazienza e con un pò di inventiva trovare il metodo giusto visto che ogni cane è diverso da un’altro, adesso che la piccola ha capito, il perfezionamento avviene solo con la ripetitività.
sono felice che ti diverti, vai cosi ,un bacio alla piccoletta a te un saluto ciao,lauro.

—————————————————————————————————-

NUVA TESTIMONIANZA DI GIOVANNI

Ciao lauro
ho seguito il tuo consiglio.
ho preso 20 tartufi e li ho nascosti la mattina in un bosco, per tutta l’operazione ho usato guanti in lattice per evitare che associasse il mio odore ai tartufi.
il pomeriggio sono andato con il cane legato a un guinzaglio di 5 mt.
mi ha trovato subito tutti i tartufi, quando trovava il tartufo non usavo il comando lascia ma tiravo il guinzaglio in modo lieve e costante dando il comando porta, e premiavo anche i piccoli progressi.

1) sgranocchiato sul posto e non si è mosso.
2) poggiato a terra a 30/40 cm.
3) ha fatto un mt verso di me poi lo ha lasciato.
4) è venuto verso di me, lo ha lasciato a un mt da me.
5) lo ha portato ai miei piedi.
6) come sopra
7) lo ha lasciato in mano
8) sulla stessa mano abbiamo cominciato a scambiare tartufo con premio
9) come sopra
10) come sopra
11) ha tentato di mangiarlo ma tirandolo con il guinzaglio l’ho convinto a portarlo.
12) riporto perfetto
13) riporto con piccole sbavature
14) come sopra

a questo punto l’ho liberato dal guinzaglio

15) buon riporto
16) riporto perfetto
17) discreto riporto
18) buon riporto
19) mentre riportava ha masticato e mangiato il tartufo
20) buon riporto

come puoi vedere ho avuto ottimi risultati e sono convinto che con altre 4/5 sessioni perfezionerà il riporto.
È una testa dura e a volte mi fà sudare per fargli apprendere qualcosa, ma ha un fiuto eccezionale ed è attaccatissimo a me, sono sicuro che con il tempo e la costanza diventerà un grande campione e questo anche grazie a te.

ancora una volta grazie lauro
giovanni



————————————————————————————————