archivio news

ricerca aut.

SPINO griffone d’assalto

domenica 17 Giugno 2012


Ciao lauro sono Marco x farti capire meglio quello che fa coppia con spino il griffone . L’altra sera il mio bottino fu circa 15 buchi, spero che ha voi sia andata meglio .visto che ogni tanto visito il tuo sito  e che abbiamo di certo in comune lo stessa passione mi faceva piacere contattarti  x condividere le nostre osservazioni,idee esperienze relative tutto quello che riguarda il tartufo…ho visto alcuni tuoi bottini ,complimenti ma ho visto anche i cani con la museruola e questo mi ha preoccupato un po .io devo dire che per mia fortuna non ho mai trovato veleni neanche al bianco sia Siena che Valtiberina pero conosco gente che ha perso il suo fedele amico sia a marzuolo che allo scorzone qui nelle nostre zone tu ne hai mai trovati?la cosa mi preoccupa un po’ . L’annata al bianco e alla marzola e’ stata per me un po’ magra. Comunque se riesco ti allego qualche foto. Spero in una tua risposta e di incontrarci di nuovo al bosco! A presto Marco e spino.

 

———————————–

risposta:

ciao marco, anche tu a bottini e poesia della cerca ed escavazione non scherzi  complimenti!!
mi ricordo benissimo di te e soprattutto del tuo cane che mi ha stupito per il suo cambiamento , anche noi non piu di una ventina di buchi
ma eravamo in addestramento di una cucciolina quindi anche troppo bene l’obbiettivo era insegnare alla cucciola la cerca indipendente
devo dire che è andata anche troppo bene,mi fa piacere il tuo contatto perche quando si tratta del mondo del tartufo non trovi persone,
specialmente nei piu navigati, disposti a condividere la passione ,la maggior parte lo fa per interesse, avendo parlato con te non ti reputo
una di queste, veniamo all’argomento museruola, come si dice dalle nostre parti “meglio aver paura che buscarne” non credi§??
comunque per spiegarmi, io affronto ,con chi mi fa questa domanda , l’argomento cosi:
la museruola non dobbiamo vederla come una costrizione ,il cane con un pò di metodo si abitua velocemente,
ma dobbiamo valutarla come un salvavita,è vero che magari in tutta la vita non incontri veleni però i posti pericolosi li frequenti
hai mai visto un cane morire avvelenato? io ne sono terrorizzato!!!!! e poi io ad  esempio la adopero perche non ci sono solo i posti
pericolosi in tartufaia ma vicino alle case dei contadini che mettono i veleni per le volpi ,faine ecc.., quando i cacciatori buttano i fagiani
solito discorso , nei fossi di bianco spesso ci sono carogne di caprioli pecore ecc. e a me non va che le mangino inoltre sto piu tranquillo quando non li vedo, ma alla base dico addestriamoli a portarla poi la mettiamo quando ci pare inoltre siamo meno limitati
non rinunciando ad andare in dei posti dove dicono esserci veleni,in valtiberina esempio muore 40 anche piu cani all’anno.ciao alla prossima da tutta la banda.

——————la posta continua——————————-

Ciao Lauro, grazie x avermi risposto. Penso tu abbia ragione sulla museruola,tu dove l hai presa ?credo di averne bisogno soprattuto x il bianco . Anche io vorrei accostare a spino un cucciolo ma ancora anche se la voglia e’ tanta forse e’ presto .come ti ho già detto io vado x pura passione andare al bosco e’ il mio antistress e ho deciso di contattarti perché in te ho visto lo stesso interesse e lo stesso rispetto x la natura cosa rara oggi !!!!!!! X quello che riguarda le foto non sono ancora riuscito ,non sono tanto bravo ,x ora ti invio una poesia che ho scritto un po’ di anni fa’; credo sia la giusta filosofia per andare a tartufi!

“IL TARTUFARO”
Viva viva il TARTUFARO
che scruta e cerca in modo avaro,
va nei boschi coi suoi cani
a sporcare le sue mani.
Ma di meglio non vuol nulla
perché lui li si culla,
fra intemperie e sudore cerca sempre con ardore.
La natura lo coinvolge,
la passione lo stravolge,
cerca ore e ore
e trova sempre la pace interiore!!!

So di non essere normale ma credo che rappresenti anche te!

A presto
Marco

——————————————

risposta:

ciao marco
per quanto riguarda non essere normali per arrivarmi devi ancora camminare hehehehehehehe.
ma tu che lavoro fai il poeta? mi piace la poesia in effetti è la sintesi del vero tartufaio, direi anche che
l’energia che ti da un alba mentre sei immerso nel bosco con rumori che ormai si sono dimenticati
e i passi felpati dei cani che cercano il tesoro scodinzolando felici altro che integratori chimici, e che dire di
un tramonto seduto sotto una quercia con i fedeli pelosi accucciati accanto godendo del meritato riposo
dopo una giornata di caccia al tesoro festeggiando i risultati ottenuti  che la natura ci ha regalato
perche dobbiano capire e diffondere che nella natura siamo ospiti , se la rispetti donerà i suoi tesori altrimenti
come purtroppo succederà finirà tutto alla faccia dei venali e despoti nei confronti dei loro cani.
va be termino altrimenti divento polemico e ti annoieresti ma io non parlo per sentito dire, ho visto
in questi anni lo scempio verso la natura e i cani, spero che rimarremo pochi ma buoni sarà un utopia§?? vedremo.

ciao,lauro.