archivio news

ricerca aut.

Non sono un sognatore….ma un vero appassionato

23 luglio, 2010

Allora, per ora, siamo già in tre! io Lauro e te! 🙂


Ciao…….

…ma veniamo al motivo di questa mail…..

………raccontare l’uscita che ieri sera abbiamo fatto io e Lauro…ora, visto che tu conosci molto bene Lauro, mi spieghi come faccio a far capire a chi legge questa mail, che cosa significhi “uscire a tartufi” con Lauro?!?!

Premesso che chi sta scrivendo è poco più di un neofita di questo mondo, nel senso che sono 3 anni che vado a tartufi, ho un cane adulto non da me addestrato con qualche(?) difettuccio e che qualche “buco” lo fa….quindi verrebbe da dire “ma allora questo che vuole?”…voglio solo spiegare a tutti quelli che frequentano le “lezioni di questo Ateneo” e che sono delle “matricole” (come me) di questa Università quello che ho imparato sia leggendo il sito, sia andando “a lezione” dal Prof. Lauro: la prima regola fondamentale e irrinunciabile per chi vuole dedicarsi a questa passione è ” I TARTUFI NON ESISTONO”.

Si è proprio questo che tutti noi neofiti ci dobbiamo mettere in testa, ed è proprio questo che è scritto da tutte le parti nel TT, che Maurizio, Lauro e molti altri ci stanno gridando da sempre ma che noi, legati troppo all’aspetto materiale di questo mondo (trovare tartufi, vantarsi con parenti, amici, venderli) non siamo in grado di sentire, o meglio, facciamo finta di non sentire.

Il camminare in mezzo alla natura e fermarsi a guardare e analizzare quello che ci circonda, tastare con mano la terra per sentirne il calore che sprigiona ed individuare il momento migliore per concentrare le ricerche, interagire quasi con il solo pensiero con il nostro amico a quattro zampe, lanciarsi alla scoperta di nuove “battute”, rilassare la mente dal tram tram quotidiano, e molto altro ancora, questo è il TARTUFO, questo è quello che dobbiamo “cercare”.

No, non sono un sognatore, come qualcuno penserà, io vivo con i piedi ben piantati nella terra, ma penso anche che quando uso il termine “passione” non la uso a vanvera, pensate un pò alla passione per la persona amata?…non vi sembra di stare sospesi fra il cielo e la terra?

Questo è il mio pensiero e questo è quello a cui miro.

Spero di non aver annoiato troppe persone con questa mia lunga riflessione ma questo era quello che mi sentivo di raccontare della mia uscita di ieri sera con Lauro, a proposito sapete quanti tartufi ho trovato?…2….ma come dice lo stesso Lauro, aver passato una serata a cercare quello che vi ho raccontato….NON HA PREZZO!

Ciao, lauro, grazie ancora per tutto questo