lauro:benvenuti in questo sito profumato




————————————————————————————————– —————————————————————————————————————————————————————————————————————

guida-tartufo-toscana

documento eccezionale

——————————————————————————-

benvenuto da lauro

 

laurotartufi@gmail.com

 

disponibile olio al tartufo specifico

olio per addestramento

olio per addestramento

per addestramento cane da tartufi.

…………………………………………………………………………………………………………

a nero pregiato

Un  sistema efficace per trovare il  “diamante nero”, è quello di cercare la mosca dei tartufi, il cui nome scientifico è Helomyza o Suilla gigantea. Lunga  circa un centimetro, rosso bronzo, dalle ali metallizzate, essa ha un odorato così sviluppato, da individuare un tartufo delle dimensioni di un pisello. Ed intorno al tartufo depone le uova, affinché le larve possano cibarsene. Le ore della giornata più favorevoli per cercare le mosche sono quelle centrali, dalle 11 alle 16. Soprattutto se il cielo è coperto o piove leggermente o in caso di nebbia. Al sole i ditteri sono più diffidenti, però il metallo delle loro ali è molto più visibile .Questa tecnica non è consigliabile quando il terreno da esplorare è troppo vasto. Senza nome ————————————————————————————– laurotartufi@gmail.com

08112013431

ciao sono lauro,appasionato tartufaio . da molti anni mi dedico alla ricerca del tartufo, sempre accompagnato dai miei fedelissimi cani. sarei felice di poterti trasmettere tutta la magia di questa avventura,accompagnandoti attraverso campagne,boschi e valli alla ricerca del prezioso e profumatissimo tubero. tramite la mia esperienza potrai imparare e mettere in pratica tutti i segreti di questa antica arte,non solo, potrai anche goderti la bellezza della natura con i suoi paesaggi,i colori e profumi diversi per ogni stagione,la pace e tranquillità,una poesia che ti avvicinera alla tua anima. potete quindi contattarmi per quesiti o consigli sul tartufo,tecnica di cerca, addestramento del cane, habitat tartufigeno e fondamentale addestramento del tartufaio . per eventuali uscite insieme valuteremo al momento. sfoglia tutto il sito troverai le risposte alle tue domande ma se hai dei dubbi non esitare a contattarmi!!!

all’inizio pensavo che il tartufo fosse il sasso ho pensato azz…  che c…..o                                      ma poi l’abbiamo scovato 100gr sono contento ugualmente

un mio puntale nel vanghetto artistico dell’amico ennio

“OLE” è FIESTA

finalmente dopo tanta marcia, pochi ma buoni “mmmmmmmmm”

ok ebby come inizio non c’è male

138 risposte a lauro:benvenuti in questo sito profumato

  1. luca agostino tauro scrive:

    ciao lauro ho iniziato da poco l’addestramento di una cucciola al tartufo vorrei ordinare l’essenza aromatica. mi dici il prezzo a me servirebbe per il nero di norcia

  2. graziano scrive:

    Ciao Lauro avrei bisogno di una bottiglietta di olio al tartufo bianco per addestramento…

    Buona Giornata

  3. alex scrive:

    Salve Lauro,sono alla prima esperienza con un lagotto femmina di un anno;ad oggi posso ritenermi soddisfatto nei risultati della cucciola,ho iniziato con i bianchetti a tre mesi,proseguendo con gli scorzoni e da poco i primi bianchi .
    il cane si dimostrava volenteroso ed ubbidiente ,ma da poche settimane segue spesso tracce di selvatico spingendosi a diverse centinaia di metri da me…ed ora risponde al richiamo di ritorno ma solo quando quando alzo il tono.
    i tartufi li trova comunque ,ma son sicuro che lo fa in modo meno concentrato e siccome ho sentito parecchie opinioni discordanti sul fatto di fare girare il cane stretto al padrone o lasciarlo più indipendente nella ricerca ..gradirei qualche consiglio.

    • admin scrive:

      ciao alex, tranquillo è il problema di molti che vedono un cambiamento strano nel cane intorno a dieci mesi, il problema dove è? è che è inaspettato e non dovrebbe essere cosi cioè il cane sta cambiando carattere comincia a dare retta ai suoi istinti praticamente non è piu quel cucciolo che ci cerca che ha paura a stare da solo sta diventando cucciolone e noi dobbiamo cambiare con lui cioè non piu compagni di gioco ma “capi” E a questo però dovrebbe essere educata prima che questo succeda, ora tu sei fortunato perche essendo all’inizio sei ancora in tempo altri perseverano peggiorando di molto le cose e soprattutto danno la colpa al cane ma in realta è colpa loro , ricorda il cane non sbaglia mai il problema siamo noi con i nostri atteggiamenti e modi di pensare da umani , ciao ,lauro.

      • Alex scrive:

        Grazie Lauro..si credo sia il momento di avere piu polso e fermezza…ma sai tutti dispensano consigli e magari creano piu confusione che altro…grazie 1000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif 
more...