@ INFO CONTATTO

!– Histats.com START (standard)–>


———————————————————————————————————
laurotartufi@gmail.com
tel.3473600151

avviso importante:le foto e lettere verranno con opportuna mancanza di luoghi sensibili e cognomi pubblicate,per dar modo di aiutare condividendo chi è in difficoltà specialmente i neofiti.
———————————————————————————————————

laurotartufi@gmail.com

tel.3473600151

 

57 risposte a @ INFO CONTATTO

  1. Irene scrive:

    Ciao volevo chiederti un consiglio io ho un morder collie maschio di due anni,ho iniziato da qualche giorno a nascondere il tartufo nel giardino di casa, lo seppellisco la sera è la mattina lo porto è in due minuti cava entrambe le buche.
    Il giardino non è grandissimo,ho provato nel campo di casa mia che è più grande è ha trovato anche quelle sue buche.
    Come faccio a capire quando il cane è pronto per andare nel bosco?

    • admin scrive:

      ciao irene , quando il cane ha associato bene l’odore nel gioco a casa puoi provare a portarlo in tartufaia purche certa e possibilmente usare il metodo giusto per lo sblocco , troverai info sulla pagina dicata, ciao,lauro.

  2. Domenico scrive:

    Salve ho un problema con una cagna acquistata a metà luglio di 4 anni. Mi ha trovato lo scorsone ora però con il bianco nn va gira solo a vuoto si rotola nell’erba e nn ascolta i miei richiami. Come mi devo comportare? Cosa devo fare? Grazie

    • admin scrive:

      CIAO DOMENICO, un cane a 4 anni dovrebbe essere gia formato , non dico come ritrovamenti ma soprattutto come atteggiamento di cerca , non so come e con quali garanzie l’hai presa , cioè come ti è stata presentata in base a questo dovresti giudicarla, io non vi conosco ma da come ne parli sembra che il bianco non lo abbia mai fatto, mi spiego , se un cane viene da una stagione di scorzone dove buca molto e non è preparato sulla cerca intesa come durata della concentrazione è ovvio che dopo 10 minuti che non buca pensa che non c’è nulla e quindi comincia a fare cioè ad avere atteggiamenti da cane ,concludendo devi capire bene a che livello è il cane dopodiche mettere in atto i vari metodi per migliorarlo, questo è il mio consiglio perche da quello che dici mi sembra che il tuo cane non sappia bene cosa deve fare , probabilmente perche non gli è stato insegnato, ciao,lauro.

  3. Nunzio scrive:

    Salve,sono di matera e possiedo un lagotto maschio di 1 anno…..da quando ho messo nel recinto insieme a lui 2 cuccioli di bracco…non mi riporta piu la pallina in presenza dei cuccioli…..a volte anche in assenza dei cuccioli….come posso fare per risolvere il problema??

    • admin scrive:

      ciao nunzio ,i cani non sono oggetti o macchine , hanno dei sentimenti anche loro , quindi credo che non hai fatto bene l’inserimento dei cuccioli cioè non hai fatto ben socializzare tutto il branco e cosi il lagotto è diventato geloso e praticamente ti fa dei dispetti, cerca di riconquistare la sua fiducia e fagli accettare tenendolo piu in considerazione i nuovi arrivati, lauro.

  4. Walter scrive:

    Buonasera mi chiamo Walter sono di Asti sono in cerca di manici per zappini pieghevoli da tartufo
    Volevo sapere se per caso voi li fate
    A me serve solo il manico vi lascio un numero di telefono 0141 951632

  5. roberto scrive:

    forse è proprio quello il bello osservare con attenzione e cercare di capirlo anche se è difficile a volte. Visto che per il primo passo c’è il collegamento secondo te è necessario riniziare il percorso con il guinzaglio e poi con la corda???..Riguardo al fatto di rimarcare sempre il territorio è una cosa normale per un maschio adulto??..Per il fatto della coda in posizione di caccia mi chiedevo se poteva essere un problema di socializzazione..cioè sentendo alcuni odori si distrae e vedo anche il collegamento ne risente..siccome ho delle galline vicino alla sua cuccia ed ho fatto alcune prove lasciandolo libero con loro in giro e sempre non interessi anzi gli gira largo…vorrei fargli conoscere anche altri animali..dimmi se è una cosa assurda?puo peggiorare la situazione??’…se dovesse servire gli farò un video per riuscire a capire meglio..grazie mille per la risposta

    • admin scrive:

      ciao roberto , mandami pure il video ti dirò cosa penso, non hai capito, il collegamento non è guinzaglio o corda quella è ubbidienza crea gerarchia , il collegamento è quando non sei tu ha controllare lui ma viceversa, l’ubbidienza è quando lui non avrà sue iniziative da cane,tutto questo e l’educazione al tartufo è uno stile di vita non comandi, il cane da tartufo è , prova ad immaginare, un cane che sa cosa vuoi,ti sta intorno con cerca indipendente e ogni tanto ti guarda ti cerca come dire, tutto ok? certo che tutto passa dai vari step anche la socializzazione non è solo con animali ma con il mondo che lo circonda anche l’aperitivo al bar per capirsi, comunque ripeto , certo ci vuole metodo ma soprattutto pazienza, lauro.

  6. roberto scrive:

    ciaoo lauro…volevo farti i miei complimenti per il bellissimo sito e ringraziarti per tutte le informazioni, consigli che metti a nostra disposizione tra l’altro uno dei veramente pochi che condivide il suo sapere in questo mondo celato da segreti. per me essendo un neofita sei diventato un vero guru, si capisce che ami davvero tanto i cani e forse anche per quello ti seguo sempre. Ho letto piu o meno tutto il tuo sito e le nostre lettere, e mi ritrovo particolarmente nella storia di furia bracco pointer, con la differenza che il mio maschio adulto ora di 5 anni preso da circa un anno. Preso diciamo perchè un amico non poteva piu tenerlo e molto come una sfida. Pensavo di non riuscire mai ad avvicinarmi a lui e invece sembra essersi affezionato molto..sono riuscito anche grazie ai tuoi consigli ad avere un cane abbastanza obbediente.se si allontana al primo fischio torna subito anche se fuori dalla mia vista, fa il seduto anche se con un po di fatica vista la sua frenesia..hahahah.fa il resta…si fionda nella sua cuccia quando gli dico dentro anche a 5o metri di distanza.. non so se per merito mio o suo sono molto contento di aver fatto questi passi da gigante..ma ora alcune domande.
    Quandlo lo porto a tartufi è una furia per i primi 5 minuti..la coda sembra gli si stacchi…ma poi se non trova nulla si distrae ad esempio con altre pipì o abbassa la coda obligua al terreno che penso di aver capito che sia a caccia..in questa fase poi tende anche ad allontanarsi di piu del solito al contarrio di quando cava tartufi..lo richiamo , lo coccolo un po e allora tartufo proprio come ieri a 30 metri di distanza con riporto..sarà cambiato il vento???…non riesco a capire cosa fare??dove sbaglio??..devo sgridarllo quando vedo che mette la coda in quella posizione ??è un cane bellissimo ma a volte non riesco a capirlo sembra come se mi dica quando voglio trovo tartufi…mi puoi aiutare con qualche consiglio o esercizio da fare?..grazie!

    • admin scrive:

      ciao roberto, mi fa piacere che trai dei benefici dal sito , questo è il mio scopo, anche perche ne trae beneficio soprattutto il cane, credo che i risultati che hai avuto pochi ci riescono quindi complimenti, vedo che fai delle riflessioni mirate e giuste ma soprattutto ti sei dato la risposta “è un cane bellissimo ma a volte non riesco a capirlo ” questo devi fare lo devi capire , capire quando lui fa il cane e non il cane da tartufo, ed importi come capobranco che non vuol dire ,urlare ,picchiare, digiunare, ecc… ma fargli sentire la tua autorità ,che parte da casa cioè lui non deve fare le cose a comando le deve fare come stile di vita deve rispettare le gerarchie tu capo lui subordinato,ricorda PRIMO: COLLEGAMENTO, SECONDO UBBIDIENZA , TERZO : EDUCAZIONE AL TARTUFO,vedrai con tanta pazienza riuscirai a prendere la patente per tirare fuori la ferrari che è in lui , spero di essermi spiegato purtroppo non vedendo il cane non posso darti degli esercizi specifici ogni cane è un cane a se , come i coduttori daltronde, comunque a grandi linee ti ho detto quello che secondo me gli serve, ciao,lauro.

  7. stefania scrive:

    Buonasera Lauro ,ho un cucciolo di Lacotto di appena tre mesi vorrei sapere la dose
    giornaliera di carne pesce,pasta riso e quante volte deve mangiare ?
    A chiunque chiedo dicono tutti di dare i croccantini !!!!!!

  8. Gianni scrive:

    ciao Lauro
    volevo chiederti un consiglio. vado a tartufi da dieci anni, solo neri , ho un meticcio di 10 anni e un nuovo arrivato di 9 mesi un meticcio springer -coker
    il cucciolo quando arriva nel bosco assume un atteggiamento tipo leopardo sempre in osservazione molto teso , molto cacciatore, pero molto ubbidiente ai comandi
    quando arrivo in tartufaia se vedo che è troppo nervoso lo lego ad una pianta e lo lascio calmarsi e intanto cerco tartufi con il vecchio , quando si è calmato lo libero e poi è una goduria vederlo cercare è molto più bravo e ci mette più passione del vecchio e trova tanti tartufi con molta foga, e il vecchio non è geloso
    La mia domanda è :
    come posso fargli perdere quell’istinto cacciatore ? é meglio tenerlo legato durante il trasferimento tra una tartufaia e l’altra? perchè sicuramente quando è cosi teso e nervoso non troverà tartufaie vergini
    grazie ciao

    • admin scrive:

      ciao gianni,in anticipo scusa la franchezza, parli proprio come un tartufaio navigato di altri tempi cioè presti molta attenzione al ritrovamento e meno al cane inteso che il cane dovrebbe gia essere pronto alla cerca dando per scontato che quello che noi giudichiamo sbagliato non lo dovrebbe fare, ti parlo cosi perche non mi piace l’idea di vedere un cane legato ad una pianta , detto questo ti dico il mio parere , primo se hai presente che tipo di meticcio è dovresti spiegarti perche ha un istinto venatorio cosi forte, spero vivamente che tu non dia retta a quei sei o sette su dieci che ti diranno metti il collare elettrico , secondo è nella fase di crescita quindi sta cambiando carattere e interessi inoltre il richiamo dell’istinto si sta facendo fortissimo aggravato dal fatto che è maschio,come fare a diminuire di moltissimo ma ricorda non si può cancellare l’istinto venatorio , devi avere un pò di pazienza , portarlo da solo dopo avergli fatto un pò di ubbidienza intesa come forma di rispetto del capobranco ,in modo che da solo lui si sentirà al centro dell’attenzione e in effetti non distraendoti con l’altro non gli darai il tempo di pensare ad altro richiamandolo prima che si ecciti calmandolo con qualche espediente cercando gratificazioni giuste che gli diano le motivazioni giuste per lavorare, se vuoi provare come correggo io i cani te lo dico a grandi linee ma non è semplice, devi conoscere bene gli atteggiamenti del cane perche tutto è basato su tempi giusti a distanze giuste , io porto i cani da correggere al bosco ma non a tartufi bensi dove loro hanno il problema , piste,animali,cacche ecc.. li metto praticamente nelle condizioni di sbagliare (per noi non per loro) con richiami piu o meno autoritari nei tempi e distanze giuste e con gratificazioni giuste all’obbedienza , praticamente gli faccio capire cosa è sbagliato fino a che davanti a una pista tornano indietro davanti ad una cacca passano ad un metro di distanza ecc..,spero di aver esposto al meglio il mio pensiero, ciao,lauro.

  9. francesco scrive:

    ok grazie, mi ci mettero’ d’impegno, e ti faro’ sapere, (nb. ho visto oggi che la canina è in calore, è possibile che a 8 -mesi si verivichi il primo calore ?)questo puo’condizionare il suo apprendimento?

    • admin scrive:

      è possibilissimo ultimamente ho sentito molte femmine precoci, comunque non preoccuparti apprende bene lo stesso,lauro.

  10. francesco scrive:

    Grazie per la risposta, senzaltro questo problema me lo sono creato, causa poca esperienza, pensi che qualcosa possa recuperare ?eventualmente qualche consiglio, grazie

    • admin scrive:

      francesco, certo che puoi recuperarla , il consiglio che ti dò è che dovressti lasciare da parte i tartufi , nel senso che il cane bucherà comunque e forse meglio di prima ma tu non devi pensarci devi curare il comportamento collegandola di piu a te cioè deve adorarti e ubbidienza cioè devi esseere intransigente nei comandi esempio se dici seduta e non va resti fermo fino a che non lo fa anche 20 minuti se serve chiarmente devi usare una voce calma e rinforzarla se fa bene con un premio piu o meno cosi su tutto quello che concerne il lavoro sul tartufo ma sicuramente se ti adora ubbidirà immediatamente ,ciao,lauro.

  11. francesco scrive:

    Ciao lauro,sono francesco, ( neofita anziano.`) ti vorrei esporre questo mio problema. la mia lagottina, ora a 8 mesi, o cominciato a portala a tartufi nelle pioppete,prov pisa. gsi muove abbastanza bene, mi trova anche qualche tartufo, ma quando sente altri cani, ( anche in lontananza) alza la testa , ascolta, e dopo prende e va ha trovarli, questo mi crea problemi, la vorrei punire, ma ho paura che si impermalisca. hai qualche consiglio da darmi, ti ringrazio ciao.

    • admin scrive:

      ciao francesco, purtroppo iniziamo male cioè questo ,””questo mi crea problemi, la vorrei punire“”, perche se non si impermaliva cosa gli facevi , partendo dal presupposto che le mie punizioni per il cane sono “chicchi e coccole” cosa vuoi che ti dica , ok per il bene del tuo cane ti dò un consiglio, ricorda che il cane non sbaglia mai la tua cucciola sta semplicemente facendo il cane cosa diversa da un cane da tartufo, ma come fa a comportarsi diversamente se nessuno gli ha detto cosa deve fare? essendo la caccia al tartufo una cosa innaturale per i cani devono essere istruiti a ciò , quello che tu chiami problema ma che in realtà hai creato tu si manifesta semplicemente perche il tuo cane non si è collegato bene a te e inoltre credo che abbia socializzato pochissimo, come al solito si pensa che il cane come trova un tartufo sia pronto ma non è cosi , un cane da tartufo deve lavorare costante e concentrato questo avviene solo se è primo collegato e secondo ubbidiente poi viene l’educazione al tartufo , se leggi alcune lettere spiego cosa intendo per collegamento -ubbidienza-educazione al tartufo,ciao,lauro.

  12. Fabio Montanari scrive:

    Intanto grazie per i consigli. Cosa intendi per tenerlo corto, richiamarlo quando si allontana o continuare col guinzaglio lungo finché non comincia ad affiatarsi? Questa mattina ho fatto la solita uscita dalle 6 alle 8 e ho provato a giocare di più col cane per aver la sua attenzione sulle pasture. Devo dire che mi da più attenzione e mi sembra che lavori con più possessivitá col tartufo.

  13. Fabio Montanari scrive:

    Mi devo essere spiegato male.. Il cane ha avuto un primo addestramento a 4 mesi poi è ha fatto poche uscite a tartufi per due anni ma non è che è rimasto chiuso nel box anzi. È il cane di casa, io non terrei neanche un cane se non potessi tenerlo libero tutto il giorno in giardino. Lui viene ovunque con me, a funghi e nei trekking. Probabilmente molti storceranno il naso ma per viene prima il benessere del cane e poi le prestazioni che mi da quando usciamo a tartufi. Quello che chiedevo era solo che lavoro potevo fargli fare per farlo divertire e interessare di più al tartufo. So benissimo che quello che sicuramente sbaglia sono io, sono qui infatto per chiedere un aiuto a chi ne sa più di me..

    • admin scrive:

      ok fabio , scusa ma sono abituato a dire quello che penso soprattutto se penso che i cani siano maltrattati , da quello che mi dici devo invece farti oltre alle scuse i miei complimenti , quindi considerando che sta in casa (viziato), Lui viene ovunque con me, a funghi e nei trekking (libero di fare il cane) , secondo me ha solo bisogno di capire meglio che a tartufi non può avere gli atteggiamenti dei casi precedenti, quindi ti consiglio di portarlo a tartufi ma per addestrarlo cioè lo devi tenere corto giocando facendo quelche riporto premiandolo anche se sta solo vicino a te insomma devi essere interessante e gratificarlo molto , il collegamento che intendo è quando il cane controlla te e non viceversa , se vuoi fare il cane cancella i tartufi dalla mente e cerca di far lavorare bene il cane vedrai che i tartufi saranno una pesante conseguenza,lauro.

  14. Fabio Montanari scrive:

    Ciao Lauro, sono Fabio di Reggio Emilia e ho un problema col mio cane. È un maschio incrocio border collie di 6 anni, fin da piccolo abbiamo iniziato l’addestramento al tartufo ma poi è rimasto praticamente fermo 2 anni con pochissime uscite e dopo l’ho rimesso al lavoro. Il cane a casa è obbediente e lavora senza problemi, fuori invece si distrae e bisogna continuamente incitarlo. Se lo lascio libero spesso parte a marcare tutta la zona circostante prima di incominciare a fare qualcosa, ma con in questo modo spreca energia e si stanca prima del tempo. Così ho cominciato a tenerlo con un guinzaglio lungo e pettorina però lavora lo stesso distratto, nasa l’aria si guarda intorno, cerca solo se insisto ma è frustrante. Sbloccato è sbloccato, perché quando mi concede il suo tempo cava (anche stamattina 2 etti e mezzo di scorzone li abbiamo portati a casa) però gli manca la cerca indipendente e comunque un profondo interesse per il tartufo. Come posso fare a farlo interessare maggiormente e a cercare? Grazie

    • admin scrive:

      ciao fabio , credo che la risposta te la sei data da solo, mi spiego,primo dici che il cane era addestrato quindi presumo tu voglia dire che fino a 4 anni andava bene, poi è stato fermo due anni allo stato brado cioè senza regole magari chiuso in un box, vorrei dire cosa penso ma sorvoliamo, poi dici l’ho rimesso al lavoro, che vuol dire ?? pensi che il cane è una macchina in garage e quando vuoi giri la chiave e riparti? detto questo io penso che al cane devi ricaricare la batteria cioè devi fare quello che fai a casa ma nel bosco cioè devi prima di tutto collegartelo non ti serve solo un cane ubbidiente , un cane che va a comando ma un cane che sta bene con te che si sente gratificato da te serve che tu sia interessante per lui altrimenti lui fara quello che mi dici cioè il cane , cosa diversa dal cane da tartufo, ricorda il cane non sbaglia mai se fa una cosa che non ti piace la colpa è la tua che gli permetti di farla , certo dirai come faccio bè te l’ho spiegato sopra in piu cerca di capirlo e trova la chiave per interagire con lui , tu puoi ragionare da cane lui da umano no!!, spero di essere stato esauriente , ciao,lauro.

  15. carlo scrive:

    ciao lauro…ho una lagottina di 2 mesi e mezzo….non e’ la prima che addestro. questa pero’ e\ terribile, vive insieme alla mamma che non ne puo’ piu’ gli mozzica in continuazione…..capisco che e’ piccola ancora ..oppure durante la fase di imprinting, devo separarla dalla madre……corre dietro l’ovetto metallic con dentro il tartufo.. anche se il riporto ancora non lo fa’ che mi consigli ?

    • admin scrive:

      ciao carlo, secondo me ha tanta voglia di giocare magari è un tipetto iperattivo che ha bisogno di scaricare, io gli costrurei un gioco a cui dedichi la sua attenzione proprio per scaricarsi, esempio un ovetto, una pallina , un osso , quei distributori di cibo che sono forati ecc…… dove chiaramente all’interno metterai del tartufo, altrimenti la devi separare se la madre non la mette in riga,in teoria dovrebbe essere lei a sgridarla e fermarla,lauro.

  16. Elena scrive:

    i cane che cercano il tartufo, possono tenere la testa alta alla ricerca dell’usta come i cani da ferma o devono per forxa pistare come i segugi?
    molte grazie
    saluti

    • admin scrive:

      ciao elena , è certo che i cani da tartufo dovrebbero stare a testa bassa , difficile però per i cani che cacciano a vento ,tipo i braccoidi o pointer o in generale cani da caccia , comunque bassa o alta dipende da cosa hanno in testa l’animale o il tartufo , ho visto pointer a testa alta fare tirate anche di 200mt, lauro.

  17. Elena scrive:

    Salve, sono una neofita, fino a che età si può addestrare un cane alla ricerca del tartufo? Più specificatamente se fino ad un anno e mezzo è stato solo a caccia lo si può convertire alla cerca del tartufo?

    • admin scrive:

      ciao elena , non c’è età per addestrare il cane , certo cambiano le difficoltà un cane di 5 anni non lo fa per gioco come un cucciolo, se poi il cane è stato a caccia la difficolta aumenta tantissimo, considera che il tartufo per un cane è gia contronatura mettici l’istinto venatorio gia affermato e pensa secondo te a cosa darà la precedenza , comunque provarci non costa nulla , se si diverte chissà , non per illuderti ma in realta su tanti cani che ho visto un paio facevano l’uno e l’altro , ciao,lauro.

  18. Roberto scrive:

    Buongiorno Lauro,complimenti per il sito molto dettagliato. Le volevo chiedere informazioni riguardo le uscite per aspiranti tartufai. Grazie mille

  19. Mirko scrive:

    Ciao Lauro,mi sono avvicinato da poco al mondo del tartufo e volevo sapere se un Labrador sarebbe un buon cane da tartufo,e se per caso hai la possibilità di trovarne uno tu per me,chiaramente poi facendolo addestrare da te.. Ciao e grazie della disponibilità

  20. Carlo scrive:

    Ciao Lauro vorrei acquistare un va ghetto per tartufi tipo Abruzzo con lama intercambiabile. Vorrei possibilmente sapere dei prezzi. Grazie

  21. luciano scrive:

    lauro vorrei sapere i prezzi del vanghetto tipo abruzzo e di quello economico a lancia

  22. Mauro scrive:

    Salve sign. Lauro sarei interessato all olio e pallina grazie

    • admin scrive:

      ciao mauro ho tentato una mail privata ma quella che hai scritto risulta errata quindi mandala tu e poi risponderò,lauro.

  23. Gabriele scrive:

    Salve sono nuovo di questo blog e di questo mondo dei tartufi, volevo farti una domanda spero non sia stupida , Lauro mi hanno regalato un lagotto di 12 mesi secondo te posso avviarlo alla ricerca del tartufo e quali metodi posso usare grazie.

    • admin scrive:

      ciao gabriele, per l’addestramento non c’è età quindi prova e vedrai che con pazienza e metodo, ce la farai, devi seguire bene passo passo le indicazioni nella pagina dedicata “addestramento del cane da tartufo”, comunque se ti dedichi un pochino a leggere o cercare nel sito vedrai che trovi le risposte a tutte le tue domande , è costruito proprio per chi è alle prime armi, in bocca al lupo,lauro.

  24. Daniele scrive:

    Buongiorno, vorrei sapere il prezzo di un vanghetto economico con punta ad accetta. Grazie mille

  25. Walter scrive:

    Salve Lauro,
    Sarei interessato ai tuoi prodotti possiamo metterci in cotatto?
    Grazie.

  26. Roberto scrive:

    Buongiorno, ho un incrocio tra pastore australiano e Border collie , ha 5 mesi l’ho fatto giocare con la pallina con i pezzetti di tartufo in una pezzetto, la cerca , la ritrova e la riporta . Vorrei fare il passo successivo , come debbo comportarmi? Sarei interessato ad acquistare l’olio , quanto costa? Come posso acquistarlo ?
    Grazie

  27. Luigi fiorentini scrive:

    Ciao Lauro sono di Roma e ho addestrato un simpaticissimo meticcio alla ricerca del tartufo…. Con l’ovetto e’ un fenomeno ma ha o’handicap di avere un padrone che non conosce tartufaie naturali….. Sarei interessato a fare un’uscita con te e i tuoi cani che magari possono insegnargli qualcosa…. http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif fammi sapere se è possibile e cosa occorre

  28. Andrea scrive:

    Salve, sono di Roma…sono interessato ai prodotti che costruisce in modo impeccabile…si possono avere i prezzi?
    Grazie, Andrea.

  29. Fiore Pili scrive:

    Come da contatto telefonico ho un bracco tedesco nato il 10.06.2015, vorrei farvelo addestrare alla ricerca del tartufo, per il lagotto che non cerca più ne parleremo se ne vale la pena quando porto il bracco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif  http://www.tartufiarezzo.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cool.gif 
more...