archivio news

ricerca aut.

uscite tra appassionati tartufai

mercoledì 10 Novembre 2010

Samuele e Lauro alla ricerca del tartufo bianco in Toscana

Uscite tra appassionati tartufai

Ciao a tutti.

vi scrivo ,per tenervi al corrente dell’ultima uscita a pico con il mitico Lauro.

Ritrovo alle 5.30 e partenza per le bellissime Crete Sienesi,durante il viaggio ci scambiamo alcune opinioni,anzi sarebbe meglio dire che il sottoscritto segue attentamete i racconti e i consigli del veterano,cercando di trarne preziosi insegnamenti e di farne tesoro x il futuro.

Dopo circa un’ora e mezzo di viaggio siamo sul posto…………………….. scendiamo e ci prepariamo,finito ci addentriamo x il fossetto.Durante la cerca continuiamo a parlare e Lauro mi fa notare cose sfuggite fino ad oggi al mio occhio poco esperto.

I cani vedendoci cosi poco attenti verso di loro si prendono qualche liberta di troppo(non lasciando pero indietro il minimo odore di pico e segnalandolo in modo tempestivo), ma oggi x entrambi non conta il “carniere”finale, quello che conta veramente è di vivere una spensierata uscita tra amici in armonia e in gioia(e così è stato).

Durante la giornata giriamo tre fossetti, non posso fare a meno di notare la correttezza di ciro e della kuna nell’ eseguire i comandi impartiti dal propio capobranco.

La giornata si conclude con un ennesimo insegnamento: siamo su di un fossetto conosciuto da entrambi, cosi pensavo, ma l’ “ansiano”(inteso come nell’esercito) mi stupisce con un’ ultimo effetto speciale, pensando fosse finito di solito rigiravo , ma lui mi fa scoprire che non è proprio così mostrandomi che vi erano ancora altre pasture nei paraggi e incredulo di ciò imparo l’ennesima lezzione e cosi facciamo ritorno verso casa.

Ringrazio nuovamente Lauro per essere sempre disposto a condividere tutto ciò e perché gli amici come lui sono veramente rari.

Saluti Samu!!!

RISPOSTA

Ciao Samu, è raro trovare una persona disponibile a trasmettere le proprie esperienze e i luoghi del pico, anche se in questo caso ci siamo confidati a vicenda.

Fai  tesoro di ciò perchè è veramente raro.
Avere come punto di riferimento un “anziano”, che ha visto molte più primavere di te sia nella ricerca del tartufo che nella quotidianità, è come aver trovato un tesoro inestimabile.

Sono onorato di vederti  all’opera con successi che si ripetono, arricchendo ogni volta il tuo bagaglio personale

Che trasmetterai ad amici veri come ho fatto io.

Con stima,lauro