archivio news

ricerca aut.

uscita a bianchetto

sabato 3 Luglio 2010

“come il primo giorno di scuola”

ciao ,
vorrei raccontare l’uscita fatta con Marco ed il suo Pepe, piccolo meticcio di volpino e jak russel,lo vedrete nelle foto,una macchietta.

Il tutto inizia alle 8,30, lui viene da lontano quindi un orario accettabile, non ci corre dietro nessuno per fare questa uscita didattica, si didattica perche l’obbiettivo non sono i tartufi ma sbloccare pepe e cercare di mettere Marco nelle condizioni che tornato a casa sappia trovare il posto giusto ed il momento giusto.

Dopo il trasbordo di cane e attrezzatura
inizia l’avventura………

mentre andiamo nei posti scelti da me come idonei per un uso didattico parliamo degli aspetti di questo mondo profumato dai nostri punti di vista, arrivati, in ogni posto, cerco di spiegare a marco i vari habitat
dove possiamo trovare il bianchetto , lui nota subito che ha dei posti così vicino casa certamente vedere in questo luogo, piante ,tartufaie,il cane come e dove buca gli darà una certa sicurezza,vedremo.

Chiaramente abbiamo parlato di tanti altri aspetti della cerca, a pranzo abbiamo parlato anche di vita oltre ai tartufi, Marco è impegnato molto nel sociale ,ammirevole .

Torniamo a noi e partiamo:

>

ma chi cerca???????,ti avevo detto
fai capire al cane che lui deve cercare

(marco)ti prego,ti prego fai un buchino.
ma noooo non cosi

calma ,ragazzi, qui ci vuole un chiarimento.

hoooooo,adesso va bene.

(MARCO)è mio (PEPE)è mio.. è mio
ma noooo!!! non litigate!!!

Vedrete questi sono i primi di una lunga serie
heheheheheheheheheheheheheh.

-chiaramente è uno scherzo!!!!!!!-

Marco è arrivato con Pepe, emozionati come il primo giorno di scuola, ma avendo fatto l’addestramento base con i dvd e messo in pratica alcuni suggerimenti datogli prima del nostro incontro, pepe ha bucato quasi subito, il suo interesse al tartufo e alla cerca è aumentato sempre piu, Marco si è mosso con più disinvoltura, perciò credo e gli auguro di cuore che siano i primi di una lunga serie.

Ciao alla prossima,Lauro